Viaggio nel tempo da Pompei ad oggi

Marco Massarelli Pompeiana1992 - IN QUEL TEMPO
Ricostruire il sistema di pensiero tenendo conto dell'importanza dei valori continuamente rinnovati per esigenze d'interesse culturale comporta un continuo adattamento a segni convenzionali indicanti ossessionantemente il modulo della vita.Il quadro è la codifica di un pensiero arricchito da immagini che culminano nella rielaborazione visiva di una serie di elementi: un flash con le caratteristiche di una civiltà. Per calarsi in essa occorre sentire in maniera "viva" il percorso di un popolo che ha lasciato alcune tracce.

"Mi succede ancora oggi che ho 40 anni di fantasticare nell'immaginarmi vestito da egiziano o da etrusco mentre cammino per "quelle" strade; lavorare in "quel" tempo alla decorazione di tombe, affrescarvi le pareti con "urgenza", cercando d'interpretare la vita e le abitudini del defunto. Sapere di aver dato vita ad un'opera che racconterà per molti secoli ancora le gesta terrene di un uomo" - proprio queste sono le riflessioni di Marco Massarelli un artista sin da piccolo affascinato a questo mondo facente parte archeologicamente del suo vivere quotidiano data la presenza nei pressi dello studio ad Anzio di frammenti della villa di Nerone. E' dunque dall'esigenza di conservare questa atmosfera che il giovane artista tenta figurativamente di fermare la progressione matematica del tempo entità che sulla tela mediante lastre di vetro fissate da un ideale bullone.

Le componenti fisse in tutte le sue opere indipendentemente dal soggetto propostoci, sono la luce filtrata e il tempo: nel quadro sembra essere presente il fascio luminoso che penetra dall'esterno di una tomba, e che ci permette di osservare quella dimensione sconosciuta nella quale l'artista Marco Massarelli vive avendo il ruolo di protagonista. Roberta Maresci

WWW.MASSARELLI-ARTE.IT
ESTRATTI DELLA GALLERIA D'ARTE