Nettuno: Particolari

Marco Massarelli Particolari

Un raggiungimento che non ripudia, d'altra parte, la presenza di sottili e modernissimi umori: ecco, per diversi tramiti e nel persistere di una figurativitÓ comunicabile, il rapporto simbiotico di tempo-luce-movimento che fu impronta cardinale del Futurismo, soprattutto boccioniano, e richiama in certa misura il "fraseggio simultaneo" di Robert Delaunay.

Si pu˛ esemplificare con i due gruppi affrontati del Tesoro dei Sifini (e Massarelli ha salvato dalla usura del pittoricismo, con la migrazione dinamica dei volumi e delle cadenze chiaroscurali, la plasticitÓ dello stupendo bassorilievo), con la coinvolgente allegoria figurale che in Transfer miceneo fonde il passato emblematico con il presente musicalmente espresso da una sensitiva giovane donna dei nostri tempi; e ancora con un Omaggio al Bernini di elevato respiro, ricco di complementi geometrizzanti, con la magica rielaborazione de La Fanciulla d'Anzio (straordinario reperto ottocentesco che risale al IV░ secolo a C., quando la capitale dei Volsci divenne colonia romana), e infine con l'alta scogliera dell'Arco Muto, azzurrata e colma di brividi alberescenti.

WWW.MASSARELLI-ARTE.IT
ESTRATTI DELLA GALLERIA D'ARTE